A parte i colossi Tradedoubler e Cj, che sull’affiliate marketing hanno costruito un business miliardario, non sono poche le aziende che si gettano in questo mercato alla ricerca di un indotto che possa far incrementare gli utili e la brand awareness.

Il valore che può generare un network di affiliati non è quantificabile: le variabili che determinano il successo di un programma di affiliate marketing sono molteplici, indefiniti e incontrollabili. Una delle chiavi di volta è senza dubbio la possibilità di offrire dei premium originali agli affiliati. Qualcosa che nessun altro può fornire.

Se non ci chiamiamo Tradedouble o CJ, infatti, non potremo contare su rendite sicure: metteremo in piedi una struttura di affiliate marketing affidandoci esclusivamente all’unicità della nostra offerta. Dovremo attirare il potenziale affiliato senza facili promesse, ma garantendo affidabilità del sistema, regolarità dei pagamenti e opzioni speciali per i big affiliate, ovvero per coloro che genereranno un volume di fatturato superiore alla media.

Questo per quanto riguarda le aziende, o in generale le realtà commerciali, che offrono un servizio di affiliate marketing. Dal punto di vista dell’affiliato, si dovrà fare particolare attenzione all’attinenza tra servizi e prodotti sponsorizzati e contenuti del nostro sito web: difficilmente riusciremo a fare soldi inserendo un banner di Sky se il nostro sito parla di lusso e moda.

La tematizzazione entra ancora una volta in gioco, e a meno di avere un traffico regolare sul nostro sito con tre zeri alla voce “visitatori unici giornalieri”, non potremo contare su guadagni superiori a pochi spiccioli se il legame tra sponsorizzazioni e tema del sito non sarà forte e consolidato. Se i nostri visitatori apprezzano i nostri articoli che riguardano un certo argomento, a maggior ragione saranno portati a cliccare su banner che pubblicizzano prodotti e servizi inerenti a quello stesso argomento.

Inutile cercare, quindi, di fare mucchio per ottenere il massimo da ogni programma di affiliate marketing. Dovremo scegliere quelli giusti e monitorare attentamente l’andamento di ogni sponsorizzazione, per ottimizzare i posizionamenti e di conseguenza ingrassare il nostro portafoglio web.