Per guadagnare bisogna avere tempo. Investire sul tempo, ritagliarsi spazi di tempo, saper gestire e ottimizzare il proprio tempo. C’è chi, per garantirsi una vita dignitosa, è costretto a svolgere un lavoro da dipendente, poi torna a casa e si ritaglia qualche mezz’ora per lavori altamente retribuiti.

Questa è la filosofia giusta. Ciò non significa vivere per lavorare, ma imparare la tecnica della rapidita efficiente. Efficiente è colui che riesce, nel minor tempo possibile, ad essere produttivo. Per noi che viviamo di web, la formula si traduce in ottimizzare il tempo della navigazione, reperire fonti di guadagno in breve tempo e trasformarle da potenziali in realtà consolidate.

Prendiamo il caso di un produttore di contenuti per il web: deve conoscere il mercato, ricercare lavoro su fonti sicure, che garantiscano un certo flusso di domanda, e soprattutto deve saper rifiutare i lavori inefficaci. Quelli, in poche parole, che renderebbero meno a parità di ore lavoro.

Non è necessario essere degli economisti, ma è fondamentale sapere fare di conto e ragione per unità orarie.

L’unità oraria è calcolata prendendo come riferimento la retribuzione di un lavoratore dipendente, il classico impiegato, la cui busta paga che si basa sulle 8 ore canoniche e sui 22 giorni mensili (weekend esclusi).

Se impiego 2 ore ad eseguire un lavoro che mi porta in tasca – al netto – 10 euro, l’unità oraria di questo lavoro è 5 euro. Una cifra bassa, perchè se la moltiplichiamo per 8 otteniamo 40 euro (quota giornaliera), e paramettrizzando sui 22 giorni lavorativi di un mese (escludiamo i weekend) arriviamo a 880 euro. Poco, troppo poco. In caso la nostra unità oraria sia inferiore o uguale a 5, saremo costretti a ottimizzare noi stessi.

Questa si chiama, appunta, rapidità dell’efficienza: dovremo essere così bravi da fare in un’ora quello che prima facevamo in due, portando la nostra unità oraria a toccare quota 10 euro. Eseguendo il calcolo precedente, sfondiamo quota 1700 euro mensili.

Ma al netto delle tasse ci restano in tasca un migliaio di euro al mese. Volete accontentarvi? Uscite da questo blog. Diventarericchi.come non è nato per persone che si accontentano. Vogliamo stimolarvi a raggiungere unità orarie mai viste, in modo che possiate costruirvi un listino allettante per i vostri clienti e che vi faccia raggiungere unità orarie superiori ai 20 euro, per poi salirle ancora.

Prendete esempio dagli anziani: i cosiddetti gray googlers che arrivano a guadagnare fino a 10.000 dollari al mese. Fate il conto della loro unità oraria, confrontatela con la vostra e…correte a produrre per migliorare la vostra efficienza!