Strumenti

Il super-portale di affiliazione

0

Uno degli argomenti che suscita maggiore interesse tra le community di giovani utenti web e che impone quindi dettagliati approfondimenti è senza dubbio l’affiliate marketing. La sola idea di riuscire a portarsi a casa un pò di soldi inserendo un banner all’interno del proprio sito/blog stimola la curiosità di tutti noi.
Superficialmente non si associa al potenziale importo guadagnato un ammontare di ore dedicate all’attività.

E’ ben difficile infatti, ma diciamolo pure, è impossibile guadagnare con sistemi di affiliate marketing se il nostro sito è visto, quando va bene, dai nostri parenti e amici più prossimie.

Quello che dovremmo aver appreso è che il guadagno online è determinato dalla nostra visibilità online. Il nostro sito sarà tanto più redditizio quanto più sarà visitato.

Se la premessa anche per voi non fa una piega, è utile concentrarsi sulla variabile tempo: quante ore lavorate devo impiegare per far crescere, giorno dopo giorno, la visibilità del mio sito? E quanto tempo devo dedicare alle attività di affiliate marketing per riuscire a canalizzare un traffico mirato e tradurre gli utenti in clienti che generano una revenue?

Non sono molti i siti che tentano (quantomeno, visto che tentar non nuoce) di effettuare questo tipo di comparazione tra guadagno e ore spese. Uno di questi è www.guadagnarecolweb.com che al nostro ingresso ci sottopone due domande semplici semplici: quanto vogliamo guadagnare, e in quanto tempo. A seconda della nostra scelta, GuadagnareColWeb ci restituisce una lista di programmi di affiliazione abbinando ad ognuno di essi il guadagno stimato e le ore ipotetiche da impiegare.

E’ un indicatore utile, anche se all’interno, scegliendo il guadagno massimo, ho subito storto il naso vedendo comparire l’ormai famigerata Tecnica Croce. Evidentemente qualcuno è riuscito davvero a oltrepassare gli ostacoli dettati dal pregiudizio e arricchirsi grazie all’Ing. Croce. Beati loro!

Tutto questo però, ha qualcosa a che vedere con il titolo del thread?

Sì, eccoci arrivati: l’idea che vi voglio dare in pasto – già accennata in precedenza – è quella di strutturare un blog, da tenere aggiornato quotidianamente, suddiviso per settori, ognuno dei quali dedicato esclusivamente (questo passaggio è fondamentale) ad un tipo di servizio al quale possiamo affiliarci.

L’idea è scaturita visitando il portale Zanox (www.zanox.com): perchè non creare un blog dedicato a tutti i programmi di affiliazione presenti su Zanox? Se non tutti, quelli che preferiamo, o quelli per i quali intravediamo i migliori margini di guadagno. A voi la scelta!

Il vostro “super-portale di affiliazione” è portata di mouse. Basta crederci.

Grande Inganno: Quarta Puntata

0

Il Grande Inganno dell’affiliate italiano è dovuto alla scarsa marginalità dei programmi di affiliazione, con cui gli affiliati non riescono a reggere il peso – cioè a fare mark-up – rispetto ai costi da sostenere per gli annunci ADwords.

Dunque il modello Adwords+Affiliation non sta in piedi in Italia per questo motivo. Non è qualcosa di voluto o programmato, è soltanto dettato dalle variabili di cui si è parlato nelle puntate precedenti.

L’ebook Grande Inganno si chiude con un’anticipazione: chi contribuirà a diffondere Grande Inganno segnalandolo riceverà in omaggio due miniguide, una delle quali contiene due regole d’oro per guadagnare nonostante il Grande Inganno in atto.

E poi, forse, vi crollerà il mondo addosso. Perchè poco prima di chiudere Grande Inganno i due autori promettono, con il loro metodo, un guadagno di 800 euro in 30 giorni.

E allora non ci siamo capiti! 😉 Il mondo dell’affiliate marketing non ha bisogno di promesse. E’ necessario fare cultura evitando di parlare di numeri ma lasciando agli utenti la prova dei fatti. Bisogna avere il coraggio di dire “non so quanto potrai guadagnare con il mio programma di affiliazione, ma so che molto dipenderà dal tuo impegno”

Se si chiude uno splendido report qual è Grande Inganno con una comunicazione commerciale relativa al proprio servizio di affiliazione (come dire gli altri sono spazzatura, noi sì che siamo bravi) non si fa cultura, si fa auto-promozione.

Mi pare che i pur bravissimi e preparati Giulio Marsala e Marco De Veglia siano caduti in un altro Grande Inganno, che sembra costringere tutti gli attori di un mercato a vendere il proprio orto denigrando quello altrui.

No, così non va bene: se l’affiliate marketing in Italia non decolla non possiamo parlare di Grande Inganno, ma di tanti Grandi Inganni.

Quelli che abbiamo sotto il naso e che non riusciamo a decifrare.

Affiliati, affiliate, affiliatevi!

3

L’affiliate marketing cuba in europa qualcosa come 800 milioni di euro.

Un quarto del mercato è in mano a TradeDoubler, il resto è nelle mani di Google più spiccioli.

Autostima.net riferisce di guadagnare 1 milione di euro e girarne 250 mila circa ai suoi affiliati. Un altro dato per capire di cosa stiamo parlando. Detto questo, diciamo che sul mercato dell’affiliate marketing si muovono tre differenti attori:

l’inserzionista, ovvero chi investe in pubblicità

l’editore, colui che concede lo spazio web

l’agenzia, che funge da concessionaria e coordina il rapporto tra spender e affiliato, determinando anche le differenti tipologie di pagamento. (more…)

Trasformare una passione in guadagno

0

Avresti mai immaginato che una tua passione potesse diventare fonte di reddito?

No? Ora è possibile!

Io per esempio sono appassionato di informatica generale, e adoro anche la musica…pensa se avessi trovato in rete un corso per diventare un vero e proprio hacker o un altro per imparare a suonare/cantare!

Lo avrei preso al volo!

Questo è quello che puoi fare anche tu: immedesimarti in quella persona che mi vende il book, puoi sfruttare una tua passione, una tua dote, e trasmetterla ad altri interessati. (more…)

“IL MITO” del DHS.

54

Probabilmente molti di noi conosceranno il DHS club: tutti i siti di telelavoro, di annunci e anche i forum sono pieni di pubblicità dove compare spesso lo slogan “lavoro con azienda leader dal 97”.
Basta farsi un giro in rete, e l’80% delle persone al quale chiederemo informazioni sulla loro offerta lavorativa, ci proporranno il solito, classico, noioso DHS.
Insomma, è diventato un vero e proprio “mito” del web.

(more…)

Conoscenza e approfondimento dei sistemi di guadagno dei webmaster

0

Vi siete mai chiesti quanto guadagna un webmaster anche non professionista?
Per creare e gestire siti ci vuole passione, ma ovviamente si spende del tempo non indifferente, che in qualche modo bisogna “ripagare”.
Scopriamo e approfondiamo alcuni metodi:

(more…)

Affiliate Marketing, il futuro e il presente del web

0

A parte i colossi Tradedoubler e Cj, che sull’affiliate marketing hanno costruito un business miliardario, non sono poche le aziende che si gettano in questo mercato alla ricerca di un indotto che possa far incrementare gli utili e la brand awareness.

Il valore che può generare un network di affiliati non è quantificabile: le variabili che determinano il successo di un programma di affiliate marketing sono molteplici, indefiniti e incontrollabili. Una delle chiavi di volta è senza dubbio la possibilità di offrire dei premium originali agli affiliati. Qualcosa che nessun altro può fornire. (more…)

Alternative AdSense? Sperimentiamo un’idea…

3

Questo post non nasce così. Nasce con un altro titolo: “case history degli affiliate programs”. Il contesto è simile, ma i risultati dell’argomentazione saranno ben diversi dai propositi iniziali. Perché una lista degli affiliate programs la potete trovare un po’ ovunque.

Su Diventarericchi vogliamo offrire spunti e consigli che trovate soltanto qui. E allora vi rivolgo la domanda che ho fatto a me stesso: sui vostri siti e blog utilizzate forme di pay-per-click e programmi di affiliazione che non si chiamino Google Adsense? (more…)

Guadagnare con il proprio blog con Auctionads

2

Hai un blog e vuoi guadagnare? Ci sono vari metodi per farlo, per esempio con google adsense e altri simili. Ma avete sentito parlare di auctionads?

Auctionads è entrato nella famiglia text-link-ads.com e per festeggiare tale unione sta regalando a tutti i nuovi iscritti ben 25$.

Per guadagnare con Auctionads, basta mettere sul proprio blog il codice del banner, così appare sulla nostra pagina la pubblicità, un banner, con presenti le aste di Ebay. Il sito è semplice, i guadagni sono interessanti e la soglia minima per ricevere il pagamento, ogni primo del mese, non è alta, essendo 50$. Il pagamento viene effettuato tramite paypal.

Per iscriversi basta collegarsi al sito http://www.auctionads.com/. Ci si impega meno di 5 minuti, compresivi di impostazioni del banner da pubblicare sul proprio sito.

Vendere su Ebay? Meglio affiliarsi!

8

Nemmeno a Ferragosto le persone si abbandonano completamente al relax: una parte del nostro cervello macina continuamente business. Così capita di venire coinvolti, durante una cena, nel tentativo di mettere in vendita su Ebay un oggetto particolare, un antico e pesantissimo registratore di cassa. Bene, dico io, l’affare mi interessa, e in questo modo posso approfondire la mia conoscenza del sistema Ebay. Ho sempre pensato che Ebay fosse “soltanto” un gigantesco canale mondiale di acquisto e vendita online, ma non è così: i veri affari su Ebay si possono aderendo al programma di affiliazione. (more…)

Go to Top